Segui aleefedeit su Twitter

Isola di Cefalonia: la parte settentrionale e Myrtos

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Articolo letto 6218 volta/e


Isola di Cefalonia: la parte settentrionale e Myrtos

Questa galleria riporta alcune tra le foto più significative scattate a Cefalonia, in particolare nella parte settentrionale. Davvero indispensabile per godere appieno delle tante cose da vedere è la possibilità di noleggiare un’auto e scorrazzare in lungo e in largo questa isola. Dal nostro appartamento a Karavomilos, vicino Sami, siamo riusciti a raggiungere i punti più lontani sia a nord che a sud in massimo un’ora di tragitto.

Questa parte di Cefalonia presenta un piccolo grande gioiello, ovvero una delle spiagge più famose e fotografate di tutta la Grecia: Myrtos. Si tratta di un’ampia spiaggia di ciottoli bianchi racchiusa in una profonda baia circondata da verdi colline e dove i colori dell’acqua assumono tonalità sorprendenti, che variano dal turchese al blu profondo a seconda delle correnti e dell’inclinazione dei raggi del sole. Inoltre, essendo esposta ad ovest, permette di godere di spettacolari tramonti sul Mar Ionio.

myrtos spiaggia cefalonia

Non meno spettacolare è il paese di Assos, poco distante da Myrtos, che ha la particolarità di essere stato edificato su un sottile istmo di terra che congiunge un piccolo promontorio alla terraferma. Assos, assieme a Fiscardo, all’estremità settentrionale dell’isola, è uno dei pochissimi paesi di Cefalonia che vale la pena visitare. Purtroppo tutti gli altri centri non sono granchè, probabilmente a causa del terremoto del 1953 che ha praticamente raso al suolo ogni costruzione presente.

assos cefalonia tramonto

Più a nord Cefalonia presenta un’interminabile teoria di calette, per lo più composte da ciottoli bianchi, ben raggiungibili con un’estesa rete di piccole e tortuose strade. Purtroppo una caratteristica particolare è che gran parte della segnaletica è scritta con caratteri ellenici e quindi è facile sbagliarsi ! Da non perdere le calette (Foki, Emblissi) che circondano Fiscardo e che presentano atmosfere e colori più vicini a quelli di laghetti alpini piuttosto che a località di balneazione marine. Bella anche la meno conosciuta Aghia Jerusalem, contornata da fiuriture di ginestre.

aghia jerusalem

Un’alta percentuale di lidi risulta attrezzata, con ombrelloni, sdraio e piccoli ristori nelle vicinanze. Da ricordarsi che gli “ombrelloni greci” sono caratterizzati da una specie di retina che flitra un po’ i raggi del sole, ma non del tutto: se non si vuole rischiare una scottatura è bene abbondare con la crema solare anche se si rimane all’ombra!

spiaggia nord cefalonia myrtos

Avere la possibilità di spostarsi a piacimento permette di visitare anche posti poco noti e lontano dai consueti flussi turistici. Noi abbiamo passato un piacevole pomeriggio di relax anche nella remota baia di Atheros: una scenografica spiaggia circolare circondata da vegetazione lontano da tutto e tutti con un mare caldo, calmo e piacevolissimo.

atheros cefalonia relax

 

Enjoy !

 

This entry was posted on domenica, luglio 8th, 2012 at 09:37 and is filed under 2012 Cefalonia, Gallerie, Viaggi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento