Segui aleefedeit su Twitter

Sondaggio Tecnico: quale delle 3 ?

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Articolo letto 4257 volta/e


Fotografare un tramonto può portare sovente a scatti banali e scontati, ma può esser vista anche come una sfida tecnica vista la difficoltà di gestire l’ampia gamma dinamica della scena che va solitamente dal primo piano in una situazione di forte sottoesposizione al cielo ancora ben illuminato dal sole calante.

Una buona soluzione potrebbe essere quella di utilizzare davanti all’obiettivo dei filtri GND (neutri digradanti) in modo da far arrivare al sensore una quantità di luce uniforme per tutta la scena. Purtroppo il mio Lumix 7-14, l’obiettivo che solitamente uso per scatti paesaggistici, non consente l’attacco di questo tipo di filtri e quindi mi devo arrangiare cercando di catturare la più ampia gamma dinamica possibile in fase di scatto.

Un’altra soluzione praticata spesso dai fotografi paesaggistici è quella di unire 2 o più scatti in postproduzione, utilizzando le layer mask di Photoshop o programmi analoghi. In questo caso si scattano 2 foto su cavalletto, una esposta per il cielo e una esposta per il primo piano e si fondono le 2 immagini al PC utilizzando la parte “buona” di ogni fotogramma.

La terza via per questo genere di scatti può essere rappresentata dall’HDR, ovvero scattare, sempre su cavalletto, 3 o più scatti con esposizione differente e utilizzare ancora il PC per unire questi scatti ampliando in maniera esagerata la gamma dinamica registrata. Personalmente non sono mai riuscito ad ottenere buoni risultati con l’HDR in ambito paesaggistico, mentre lo apprezzo in altri frangenti dove necessito di un aspetto drammatico (casolari abbandonati, macchine e macchinari, ecc.).

Durante l’ultima uscita ho fatto diversi scatti al tramonto dalla spiaggia ciottolosa di Riomaggiore e vorrei il vostro parere sulle foto seguenti. La prima è una singola esposizione, esposta per il cielo e schiarita leggermente in primo piano. La seconda è una doppia esposizione unita al PC e la terza è addirittura una tripla esposizione unita al PC (3 scatti esposti rispettivamente per cielo, mare e scogli in primo piano). Quale delle 3 preferite e perchè ?

FOTO N° 1

Tramonto Riomaggiore

FOTO N°2

Tramonto Riomaggiore

FOTO N° 3

Tramonto Riomaggiore

This entry was posted on domenica, febbraio 6th, 2011 at 19:35 and is filed under News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

2 Responses to “Sondaggio Tecnico: quale delle 3 ?”

  1. Dave ha detto:

    Mi correggo 2 o 3 (la terza mi piace per l’effetto seta)

  2. Francesco ha detto:

    Complimenti, negli ultimi tempi stai sfornando articoli sempre più interessanti, senza nulla togliere allo sgombro con patate….
    Non vedo l’ora di provare sul campo queste tecniche, ma veniamo a noi.
    La mia preferita è la n° 2 perchè è quella che rispecchia di più la realtà e nell’insieme è molto armoniosa. Della n° 1 amo la luce sugli scogli che è molto intensa e particolare (o affascinante fate voi..), però l’ampia zona d’ombra in primo piano scurisce troppo la foto. La n° 3 è surreale e anche un pò drammatica (come dici te..), risalta il bel particolare degli scogli, ma secondo me mortifica la bella luce che c’era al tramonto.

Lascia un commento