Segui aleefedeit su Twitter

Finalmente Fuerteventura e la splendida El Cotillo !

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 4,50 out of 5)
Loading...

Articolo letto 9903 volta/e


Finalmente Fuerteventura e la splendida El Cotillo !

Sveglia presto la mattina per partire, con le prime luci verso sud e verso Playa Blanca dove ci aspetta la traversata in traghetto a Fuerteventura. Il tragitto è molto breve, poco più di 20 minuti e ne approfittiamo per svegliarci per bene con un caffè: oggi ci aspetta un’altra luuunga giornata !

traghetto fuerteventura

Sbarcati a Corralejo ci dirigiamo subito all’autonoleggio dove avevamo prenotato la seconda macchina. Purtroppo qui i tempi si dilungano parecchio e aspettiamo più di un’ora il nostro turno (autonoleggio Hertz: sconsigliato !) impazienti per iniziare l’esplorazione di questo nuovo luogo, più grande e selvaggio rispetto alla pur bella Lanzarote. Ricevuta in consegna la Toyota Auris che ci accompagnerà nei prossimi giorni, facciamo tappa nel paese di Villaverde, nell’interno, dove scarichiamo i bagagli e facciamo il check-in presso l’Hotel Rural Mahoh, il rusticissimo alloggio che ci ospiterà per 2 giorni (consigliato !).

hotel rural mahoh

Sbrigate le formalità del caso partiamo per El Cotillo, piccolo villaggio di pescatori della costa nord-occidentale dell’isola. Il mare che ci accoglie è di una bellezza selvaggia, la giornata meravigliosa che fa da contorno alimenta il nostro entusiasmo. Percorriamo una tortuosa strada sterrata che costeggia tutto il nord di Fuerteventura, toccando innumerevoli calette di spiaggia frequentati da pochi surfisti o appassionati di kite fino a ritornare a Corralejo. Dopo un rapido pranzo torniamo via strada asfaltata a El Cotillo, stavolta diretti nella prima spiaggia presente uscendo dal paese verso sud.

el cotillo mare

E’ uno spettacolo naturale veramente magnifico. La giornata molto calda invita a buttarsi nelle acque antistanti, limpide e per niente fredde, percorse da potenti onde contro cui è divertente cercare di stare in piedi. In uno di questi tentativi (mestamente fallito… ^_^) Ale perde addirittura gli amati occhiali !!!

spiaggia mare el cotillo

Più tardi ci spostiamo ancor più verso sud, ancora su sterrato, e troviamo una fantastica caletta D-E-S-E-R-T-A tutta per noi. La marea tende a ritirarsi e scopre un bagnasciuga lunghissimo che dona al posto un’atmosfera magica.

caletta el cotillo

Un paffuto gabbiano solitarrio si presta al mio teleobiettivo, per niente spaventato dalla mia presenza.

gabbiano fuerteventura

Trascorriamo tutto il pomeriggio in completo relax, leggendo e rinfrescandoci ogni tanto con un bagno.

spiaggia mare el cotillo

Al tramonto la spiaggia ci regala qualche riflesso da non perdere e ci godiamo in completa solitudine anche gli ultimi raggi di luce della giornata.

tramonto el cotillo

Tutte le altre foto di questo primo giorno scoppiettante in quel di Fuerteventura sono nella galleria:

This entry was posted on venerdì, novembre 4th, 2011 at 23:08 and is filed under 2011 Canarie, Gallerie, Viaggi. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

2 Responses to “Finalmente Fuerteventura e la splendida El Cotillo !”

  1. melody ha detto:

    CIao ma la caletta si chiama caletta del rio?

  2. admin ha detto:

    Il nome non lo ricordo, ma è a pochi chilometri dal paese, scendendo verso sud per la strada sterrata. Se non ricordo male ce ne sono 2 o 3 una vicino all’altra.

Lascia un commento