Segui aleefedeit su Twitter

Nuova tecnica: startrails

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

Articolo letto 5411 volta/e


Con l’acquisto di un telecomando remoto è possibile cimentarsi nella tecnica dello startrails. Questa è di fatto la primissima prova, ottenuta in questo modo:

  • Spostarsi in auto verso le colline capannoresi, in questo caso S. Gennaro.
  • Cavalletto
  • Lumix GF1 in manuale, 20mm, F2.5, 15s, 200ISO, scatto continuo
  • Collegare il telecomando di scatto remoto e schiacciare il pulsante
  • Trovare una posizione comoda (la prossima volta mi porto una seggiolina portatile ^_^)
  • Ascoltare un buon CD musicale, in questo caso un “best of” dei Radiohead
  • Attendere il tempo necessario. In questo caso sono 77 scatti  effettuati in una quarantina di minuti

Tornati a casa non resta che unire tutti gli scatti al PC e il gioco è fatto !

P.S. buon ascolto 😉

This entry was posted on giovedì, agosto 12th, 2010 at 09:07 and is filed under Aleefede's Blog, News. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

6 Responses to “Nuova tecnica: startrails”

  1. David ha detto:

    Ottimo, questa tecnica è molto meglio dell’otturatore aperto per 40 minuti (vedi problemi di rumore e di durata batteria)
    Devo vedere se si può impostare lo scatto continuo anche sulla a-700

  2. admin ha detto:

    Sì, devo capire se è meglio con o senza dark frame post scatto, perchè come faccio ora se passa un satellite o un aereo non viene una striscia continua, ma una serie di puntini, come nell’angolo in basso a destra. Comunque nelle fresche e limpide sere autunnali potrebbe dare grosse soddisfazioni.

  3. Carlo ha detto:

    Ciao Fede come stai?
    La prossima volta che vai se mi chiami… ti accompagno…

    Un saluto

  4. admin ha detto:

    Ciao Carlo, il polso migliora, grazie, in questi giorni sto iniziando a togliere il tutore per riacquistare un po’ di mobilità. La prossima volta che esco per fare qualche scatto di questo tipo ti avverto così, mentre le macchine scattano, si fa una partita a carte ^_^

  5. Carlo ha detto:

    Dai piano piano tutto ritorna a posto… mi ricordo sempre l’estate passata insieme quando ti rompesti il malleolo… ( ti spacchi sempre qualcosa in estate!!! )
    Ok per le foto va bene…quando vuoi
    Un abbraccio a te e Ale…saluta tutti ehhh

  6. admin ha detto:

    Eh, sono dei bei brutti ricordi… 🙂

Lascia un commento