Segui aleefedeit su Twitter

La Salamandrina dagli Occhiali

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (2 votes, average: 3,00 out of 5)
Loading...

Articolo letto 3373 volta/e


Ieri mattina confidando nelle previsioni meteo che davano coperto, ma senza pioggia, mi sono alzato presto e sono andato a fare un’escursione nel Parco dell’Acquerino-Cantagallo sull’Appennino pratese per cercare di fotografare qualche anfibio, soggetto assolutamente assente nel mio “portfolio”.
L’itinerario scelto è un giro ad anello che segue alcuni dei numerosi torrenti presenti in zona:
gavigno

Gavigno

Gavigno

Dopo un’oretta arrivo ad una cascatella (ripresa nella terza foto) e, nel posare lo zaino per terra, mi accorgo di alcuni movimenti in una pozza calma lì accanto. Mi avvicino e con enorme sorpresa mi accorgo che vi sono una decina di esemplari di Salamandrina dagli Occhiali. Nella pozza sono presenti delle uova, ancorate a dei rametti sommersi:

salamandrina dagli occhiali

Salamandrina dagli Occhiali

Salamandrina

Le condizioni per fare foto credo siano le peggiori possibili: cielo coperto e lattiginoso, soggetto scuro e lucido-riflettente immerso qualche centimetro sotto il pelo dell’acqua, leggero venticello… Ma la soddisfazione per aver trovato questo bell’animaletto è veramente grande.
Nel fare le foto noto che sul fondo della pozza ci sono alcune larve lunghe 1-2 cm di colore chiaro.

Proseguo il mio giro nella bella foresta, interrotto più volte dall’avvistamento di qualche capriolo che in zona è piuttosto comune, e in un ripido traverso in discesa quasi schiaccio un altro esemplare di salamandrina, identico a quelli della pozza, ma in questo caso lontano una cinquantina di metri dal torrente:

Salamandrina

Salamandrina

Salamandrina

Ormai l’anello è quasi terminato. Sono stanco, assonnato e un po’ infreddolito visto che il vento si è intensificato durante la mattinata, ma anche soddisfatto per aver incontrato questo simpatico e raro animaletto.
Tutte le foto con Pana GF1 + Lumix 7-14 oppure sigma 105mm oppure ZD 12-60.

This entry was posted on lunedì, maggio 24th, 2010 at 18:54 and is filed under News, Reportage. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento