Segui aleefedeit su Twitter

In Val d’Orcia: ciclismo, pecore e paesaggi

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

Articolo letto 4458 volta/e


In Val d’Orcia: ciclismo, pecore e paesaggi

Sabato 5 marzo la competizione ciclistica StradeBianche organizzata da La Gazzetta dello Sport è stato l’incentivo per organizzare una fotoescursione a zonzo per le belle colline senesi che costituiscono la Val d’Orcia.

Ad accompagnarmi, stavolta, il mio amico Francesco Coselli intervenuto con la sua fiammante Lumix G1 di seconda mano, una buona razione di focaccia appena sfornata e la sua gradita compagnia.

Purtroppo il meteo non è stato dalla nostra parte e il bel cielo azzurro del primo mattino si è via via ingrigito nel corso della giornata negandoci quella luce che avrebbe valorizzato i bei paesaggi della zona e il tramonto del sole.

La corsa ciclistica è stato un piacevole diversivo per riempire le ore centrali della giornata, ma tutto sommato lo sport su due ruote, a meno di non essere posizionati su di un bel tappone alpino, è più piacevole seguirlo davanti alla TV con la cronaca di Cassani: dal vivo il passaggio del gruppo si esaurisce in pochi secondi!

Una nota di merito speciale alla cucina locale. Il paesino di Asciano, infatti, ha allietato ancor di più la gita con una degustazione dei classici pici “cacio e pepe” accompagniati da un quartino di vino rosso della zona !

This entry was posted on giovedì, marzo 10th, 2011 at 23:02 and is filed under Gallerie. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can leave a response, or trackback from your own site.

Lascia un commento